29 dicembre 2004 16° 52' N Vento Mare Velocità Velatura
VII° giorno di navigazione 037° 36' W 12 ESE Poco mosso 8 Kn randa + spi
Oggi per la prima volta da quando siamo partiti è sereno e splende un bel sole. Abbiamo aggiornato l’ora di bordo e si passa a -2 GMT.

La prima occupazione della mattinata è quella di riparare la randa, ma subito dopo sono comparsi sul ponte tutti i panni bagnati che ognuno si teneva in cuccetta, e la barca è più simile ad un allegro e variopinto mercato africano che ad un compassato yacht occidentale. Per fortuna!




Ma la cosa è durata poco, una volta pronta la randa, grazie al pronto intervento della squadra dei velai , si prepara lo spi e via alle velocità a cui eravamo abituati. Ora Birba Blu corre veloce a 8 nodi con solo 15 nodi di vento. E’ proprio un bello scafo agile e manovriero.




Nel collegamento radio di mezzogiorno , oltre ai consueti naviganti, si è aggiunto un nuovo componente: Stefano che è appena partito da Capoverde. Quindi non siamo più gli ultimi di questa traversata. E poi, sorpresa! Collegamento diretto con Carlo a Milano. E’ durato poco, ma comunque sufficiente per dare nostre notizie e riceverne da casa.
Claudio sta meglio, ed è tornato tra noi a svolgere le proprie mansioni. Meno male, fare questa traversata con qualche osso rotto deve proprio essere un’esperienza infernale.